Il Festival e il workshop

Gezmataz Festival & Workshop è il festival jazz nato nell’ambito degli eventi programmati per Genova 2004 Capitale Europea della Cultura. E’ un evento culturale dedicato alle diverse espressioni della musica che unisce una programmazione di alta qualità con un progetto didattico condotto da insegnanti internazionali. Obiettivi del workshop, che si tiene nei giorni del festival, sono la diffusione della musica jazz e delle sue differenti forme espressive attraverso le esibizioni dal vivo e l’insegnamento. Alla sera sul palco della Piazza delle Feste del Porto Antico si alternano artisti di fama mondiale, riconfermando la volontà di Gezmataz di portare a Genova il meglio del panorama jazz internazionale.

Negli anni Gezmataz Festival & Workshop ha ospitato sul palco, tra gli altri, artisti del calibro di Pat Metheny, Steve Coleman, Joshua Redamn, Dave Holland, Avishai Cohen, Esperanza Spalding, Steve Swallow, Carla Bley, Bill Frisell, Gary Burton, Ornette Coleman, Dave Douglas, Cassandra Wilson, John Scofield, Andy Sheppard, Brad Mehldau, Gianluca Petrella riuscendo ad ottenere la sponsorizzazione e il patrocinio di enti pubblici e privati.

Quest’anno Gezmataz Festival & Workshop giunge alla 16° edizione dedicandola alle percussioni. La programmazione è strettamente collegata ad un’intensa attività didattica svolta per mezzo di workshop, lezioni di musica d’insieme ed esibizione in concerto dei partecipanti ai corsi sul di Piazza delle Feste.

Insieme a Donato Aquaro, fotografo professionista e socio dell’Arci Zenzero di Genova, ci sarà un workshop di fotografia di scena, che si terrà parallelamente al festival. Il workshop avrà come obiettivo la narrazione della musica dal vivo; gli studenti avranno l’occasione ogni sera di mettere in pratica ciò che imparano durante i momenti teorici e di revisione.

Il Festival è stato realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2019 del bando “Performing Arts”. Con questo festival l’Associazione Gezmataz è entrata a far parte di PERFORMING +, un progetto per il triennio 2018-2020 lanciato dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con la collaborazione dell’Osservatorio Culturale del Piemonte, che ha l’obiettivo di rafforzare le competenze della comunità di soggetti non profit operanti nello spettacolo dal vivo in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.